Masp XVI Mostra concorso - Masp-Gmns

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gallerie > Rassegne > Masp XVI Mostra








XVI Mostra concorso di modellismo storico
" Città della Spezia "




Il 22-23-24 ottobre 2010 si è svolta la XVI rassegna biennale di modellismo storico
" Città della Spezia "

La manifestazione, in forma di mostra-concorso era aperta a tutte le categorie di modellismo statico previste dal CIMS (coordinamento Italiano Modellismo Statico).
Quest'anno l'organizzazione della mostra si è rivelata particolarmente complessa a seguito di una serie coincidenze sfavorevoli che ci hanno costretto sia  allo spostamento della sede da quella tradizionale del Centro Allende di La Spezia ad un'altra, che allo slittamento temporale della data, cosa che ha condizionato una inevitabile sovrapposizione con un' altra importante mostra a carattere nazionale, che, sia pure collocata in un' altra regione, ha messo i modellisti nell'imbarazzo di dover scegliere dove portare i propri modelli con la conseguenza di qualche piccola penalizzazione per entrambe le rassegne.

Ma, come si dice, non tutto il male viene per nuocere, infatti la ricerca per la nuova sede, ci ha portati a Pegazzano (La Spezia) in un magnifico complesso edilizio ristrutturato egregiamente dalla Caritas e il cui direttore Don Franco Martini ha messo generosamente a nostra disposizione seguendo, crediamo, le linee guida di un'ottica illuminata che prevede l'utilizzo di questi nuovi spazi per lo sviluppo culturale, delle relazioni e delle integrazioni sociali della cittadinanza.
Un ringraziamento, dunque, di tutto cuore da parte del Masp alla Caritas di Pegazzano e al suo direttore, non solo per la gentilissima concessione a noi fatta, ma soprattutto per il lavoro svolto quotidianamente da questo benefico istituto.
Un grazie anche al Comune di La Spezia, nella persona della D.ssa Marzia Ratti, direttore dell' Istituzione per i servizi culturali, la quale si è gentilmente adoperata per rifornirci di materiali indispensabili per l'allestimento della mostra.  

Come dicevamo, in questo nuovo spazio, ampio e ben illuminato, siamo riusciti ad approntare un allestimento molto piacevole ed elegante, come si potrà vedere dalle foto, che ha potuto garantire la comoda e sicura collocazione dei modelli sia in concorso che in esposizione giunti numerosi alla mostra. La qualità e varietà dei modelli ha assicurato al visitatore un percorso estetico e culturale assai gradevole che stimolando curiosità ed interesse non manca mai di lasciare un piccolo  arricchimento personale, cosa che, in fondo, rappresenta lo scopo delle nostre manifestazioni.

A conclusione dell'evento, che per noi rappresenta sempre il culmine della nostra attività, sono doverosi i ringraziamenti a coloro che l'hanno reso possibile, a cominciare dai nostri soci che con impegno e dedizione, fra, letteralmente, mille difficoltà sono riusciti, come sempre, a realizzare una mostra di ottima qualità.
Un ringraziamento particolare va alla sezione ferromodellistica del club, che ogni volta ci sorprende con le sue realizzazioni. Anche quest'anno si sono presentati con un nuovo plastico ferroviario, costruito appositamente per la mostra, completamente modulare e digitalizzato, con tanto di telecamera sui convogli, per riprese ferroviarie, che hanno catturato l'interesse del pubblico e soprattutto delle scolaresche che non manchiamo mai di ospitare, e che ci ripagano con la loro curiosità e con i loro sguardi, sinceri, di gioia e stupore.

Un grazie agli amici del GMNS Gruppo Modellisti Navali spezzini, che hanno esposto alcuni dei loro bellissimi modelli navali e hanno fornito giudici per il settore navale in gara. Così come un ringraziamento sentito va agli amici del CMS Club Modellistico Spezzino, che oltre a portare alla mostra modelli di eccellente qualità, hanno guidato, con il loro presidente Alessandro Cozzani e con Fabio Berti la giuria per il settore mezzi militari terrestri ed aerei, mettendo a nostra disposizione la loro competenza.
La giuria per il settore Figurini e fantasy era capitanata da Riccardo Ruberti, figurinista di straordinario livello, la cui fama ha da tempo valicato i confini del nostro paese, ponendolo fra i migliori figurinisti internazionali e che oltre ad onorarci con la sua presenza ha esposto un display con alcuni dei suoi meravigliosi pezzi suscitando la gioia dei modellisti presenti; un grazie anche da loro.

Anche quest'anno gli amici del WASP Wargame Spezia hanno approntato nello spazio della mostra che ormai tradizionalmente è a loro disposizione, due grandi e interessantissimi diorami rievocanti storiche battaglie, come sempre ben rappresentate e documentate e che costituiscono un graditissimo contributo all'aumento dello spessore storico culturale della rassegna.
Naturalmente la nostra gratitudine va a coloro che sono il motivo preminente delle nostre manifestazioni, cioè i modellisti, che ringraziamo in toto, sia gli espositori che i concorrenti, sia coloro che si sono presentati individualmente oppure in rappresentanza di club modellistici, club che salutiamo con pari affetto, riservando un grazie particolare agli amici del The knights of the round table di Roma che hanno organizzato una navetta facente spola fra noi e Roma per portare modelli alle nostre rispettive rassegne, sobbarcandosi un lungo viaggio.
Probabilmente ci siamo scordati di ringraziare qualcuno, ma nell'organizzare una mostra, i contatti e i contributi sono innumerevoli e i dimenticati ci vorranno benevolmente perdonare.


Un saluto a tutti e un arrivederci alla prossima XVII Mostra.


Qui di seguito un Reportage fotografico della Rassegna


Pagina 1


Allestimento, Personaggi, Ferromodellisti, Wasp


Pagina 2


In giro per la mostra, Figurini



Pagina 3


Premiazione, navetta






Torna a Rassegne

 
 
 

Home

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu